La vitamina D: benefici non solo per le ossa, ma anche per il fegato?

segnala questa pagina

Accanto ai noti benefici su ossa, muscoli, malattie autoimmuni e tumori, recenti scoperte suggeriscono che la vitamina D svolga anche un ruolo protettivo sul fegato, in particolare nei confronti dell’epatite C.

Per cercare di chiarire gli effetti della vitamina D sul fegato, i ricercatori del Centro Nazionale di Microbiologia dell’Istituto di Salute Carlos III di Madrid hanno recentemente condotto un’analisi degli studi clinici a oggi condotti.

Sono stati analizzati 14 studi clinici condotti su un totale di oltre 3.700 pazienti affetti da epatite C. In generale è emerso che 7 pazienti su 10 presentavano ridotti livelli di vitamina D e un paziente su due una carenza di vitamina D. Inoltre, i livelli di vitamina D erano più bassi nei pazienti che presentavano un’infezione concomitante da HCV (il virus responsabile dell’epatite C) e da HIV rispetto ai pazienti con sola infezione da HCV.

I risultati di questa analisi hanno dimostrato che quando l’apporto di vitamina D è insufficiente, i pazienti con epatite C cronica hanno una maggiore probabilità di sviluppare fibrosi epatica avanzata, uno stato che precede la cirrosi e il tumore del fegato. Se il livello di vitamina D è ridotto, inoltre, anche la probabilità di rispondere positivamente al trattamento con interferone peghilato alfa e ribavirina, la terapia standard attuale per l’epatite C, è più bassa.

Tali dati, quindi, sembrano confermare il ruolo protettivo della vitamina D nei confronti dell’epatite C. I ricercatori suggeriscono quindi l’importanza di valutare i livelli di vitamina D in tutti i pazienti con infezione da HCV e sottolineano l’interesse ad approfondire un possibile utilizzo della vitamina D anche nel trattamento dell’epatite C cronica.

Fonte
García-Álvarez M. et al. Relationship of vitamin D status with advanced liver fibrosis and response to hepatitis C virus therapy: A meta-analysis. Hepatology. 2014 Jun 27. doi: 10.1002/hep.27281.

Torna su
Indietro

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.